Ti sarà inviata una password tramite email.

Dopo un primo tempo di grande sofferenza, terminato a reti inviolate, il Forlì di mister Vespignani fa suo il derby col Forlimpopoli grazie alle prodezze di Betancort e Vittozzi, consolidando il terzo posto in classifica (a -1 dalla Real Casalgrandese e a -6 dalla capolista a punteggio pieno Balca). Sabato prossimo, nell’ultima giornata del girone d’andata, i biancorossi faranno visita al Parma, quarto in classifica, che insegue i galletti a sette lunghezze. Forlimpopoli, invece, nonostante una prestazione di livello assoluto, rimane con un pugno di mosche in mano e sprofonda a -14 dai cugini, fermo con solo sette punti al nono posto in zona playout.

È un Forlimpopoli pimpante ed aggressivo, quello che scende in campo nella prima frazione, che ogni qual volta spinge sull’acceleratore arriva in un modo o nell’altro alla conclusione. Prima grossa occasione arriva all’8′ con i due ex Cirillo e Kurti che partono in contropiede, lo slavo colpisce il palo poi Cirillo sul tap-in sbatte sull’uscita disperata di Cassano. Sulla ripartenza è capitan Cangini che impegna Simoncini che salva in spaccata. Al 16′ Panara liberato al limite dell’area da Berretti spreca l’occasionissima sparando alle stelle. Forlì che fatica invece molto a rendersi pericoloso fino al minuto 18, quando Vittozzi in percussione sfonda centralmente ma a tu per tu con Simoncini gli spara sul petto la puntata che poteva valere il vantaggio. Al 19′ ancora ospiti pericolosi con Kurti spalle alla porta che si gira in un fazzoletto ma trova un Cassano strepitoso che salva in spaccata. Minuto 27, ancora difesa forlivese in tilt, Cassano esce sulla trequarti ma si scontra con un compagno, Kurti è il più lesto a recuperar palla ma spreca l’ennesima occasione calciando a lato. Scampato il pericolo, Forlì si riaffaccia in avanti. Betancort pesca in area capitan Cangini, la cui deviazione al volo di prima sfiora il palo e si arriva così all’intervallo a reti inviolate.

Match che si sblocca al primo minuto del secondo tempo, con Benhya che serve in parallela sulla destra Betancort. Lo spagnolo non ci pensa due volte e lascia partire un destro ad incrociare da posizione impossibile su cui Simoncini non può nulla, per il vantaggio forlivese. Vantaggio che galvanizza il Forlì, che riesce ad arginare senza troppi patemi il forcing degli ospiti fino al minuto 15, quando Vittozzi sulla sinistra lascia sul posto il proprio marcatore e lascia partire un missile terra-aria che si insacca nel sette opposto per il raddoppio forlivese. La reazione del Forlimpopoli non tarda ad arrivare ed al 19′ Cirillo pesca in area Antolini, che di prima appoggia a Berretti sul secondo palo che mette in rete l’1-2 che riapre la contesa. Forlì deve difendere il vantaggio carico di cinque falli ed al 20′ Salvatore avrebbe anche l’occasione del 3-1, ma, dopo aver saltato due difensori e anche Simoncini, dalla riga di fondo calcia in porta ma la difesa locale salva sulla linea. Minuto 24, sesto fallo Forlì. Si incarica del tiro libero Panara, ma Cassano respinge in corner di pugni. Gli ultimi giri di lancette vedono il Forlimpopoli attaccare a testa bassa, ma la difesa forlivese regge ed in pieno recupero Benhya ruba palla a Simoncini in uscita fuori dai pali ed insacca a porta vuota la rete del 3-1 finale che chiude i conti.

Oleodinamica Forlivese Forlì – Forlimpopoli Calcio a Cinque 3-1
(p.t. 0-0)

FORLÌ: Cassano, Benhya, Cangini Greggi, Vittozzi, Rossi, Ragazzini, La Corte, Bruno, Betancort, Simone, Takeru, Salvatore. All. Vespignani.

FORLIMPOPOLI: Simoncini, Zarri, Panara, Kurti, Cirillo, Biffi, Berretti, Antolini, Minotti, Marozzi, Corsini, Zavatti. All, Siglioccolo.

Marcatori: 1′ Betancort (F), 15′ Vittozzi (F), 19′ Berretti (FP), 31′ Benhya (F) del s.t.