Ti sarà inviata una password tramite email.

Il solo punto raccolto nelle ultime due uscite contro formazioni alla portata sono insufficienti, se il Forlì intende qualificarsi per i play-off. L’occasione per rifarsi capita nella giornata di domani, quando i galletti affronteranno il Lentigione, terza forza del campionato al Morgagni. Paradossalmente, in questo campionato così condizionato dal Covid-19, i biancorossi hanno fornito le loro migliori prestazioni proprio contro le prime della classe, lasciando per strada diversi punti contro avversari più ‘abbordabili’. Nel match di andata il Forlì giocò una partita praticamente perfetta, ma raccolse un solo punto dopo che il vantaggio di Gasperoni a metà ripresa venne vanificato dalla zuccata di Tozzi all’ultimo respiro. Gli emiliani si stanno dimostrando squadra solida e compatta e cercheranno di raccogliere più punti possibili da qui al termine per coltivare un sogno chiamato Serie C. La formazione allenata da Notari non perde dal lontano 4 ottobre 2020 quando venne sconfitta per 3-2 in casa della Correggese, alla seconda di campionato. Per il resto sono ben 15 le vittorie e 12 i pareggi. Più di un occhio di riguardo dovrà essere riservato al reparto avanzato gialloblu. Barranca, Caprioni e Piccinini hanno collezionato ben 33 gol in 3.

Ancora indisponibile Sabato, così come Marzocchi e Battaglia alle prese con fastidi muscolari. Angelini dovrà fare a meno di una pedina importante come Ballardini, a causa di una frattura all’alluce che lo terrà fuori dal campo per almeno 25 giorni.

Probabile formazione Forlì (4-4-2): De Gori, Croci, Giacobbi, Biasiol, Gkertsos, Gigliotti, Piva, Buonocunto, Tortori, Pera, Ferrari.