Ti sarà inviata una password tramite email.

Colpaccio esterno per i ragazzi di serie B del Volley Forlì, che espugnano il PalaMatteoli di Pontedera con una prestazione brillante infliggendo un netto 3-0 ai toscani padroni di casa, che cadono per la prima volta in stagione tra le mura amiche. Vittoria decisamente convincente, dunque, quella della Querzoli S, trascinata da un Mambelli in giornata di grazia (20 per lui alla fine) che lascia subito intendere l’andazzo della sfida. Sì, perché Forlì allunga subito sul 5-8 nelle battute iniziali del match, quindi prende il largo (9-15) prima di tenere a bada un tentativo di rientro del Pontedera e poi chiudere il parziale 22-25 col solito Mambelli. Il secondo set, poi, è un po’ più equilibrato, con i locali che conducono 20-19 prima di accusare il decisivo break forlivese di 1-4 che regala la vittoria agli uomini di Kunda. I toscani, quindi, tentano il tutto per tutto in avvio di terzo parziale, conducono 6-1, ma il portentoso rientro della Querzoli S lascia ben poche speranza a Pontedera: il sigillo di Pirini chiude la pratica 19-25.

Pontedera – Querzoli S Forlì 0 – 3 (22-25, 22-25, 19-25)
FORLÌ – Mariella 3, Soglia 10, Olivucci G. 7, Mambelli 20, Pirini 5, Porcellini 6, Berti (lib. 1), Silvestroni (lib. 2); NE: Cimatti, Kunda N., Casamenti, Olivucci E. All. Kunda G.

Al contrario di quanto avviene nel mondo della palla a spicchi, il derby della Ravegnana di serie B2 sorride alle ragazze della Libertas Volley Forlì. La Bleu Line ha infatti fatto propria la sfida violando il campo dell’Olimpia Teodora per tre set a uno, salendo così a -2 dalla zona playoff e lasciando al contrario le bizantine con un pugno di mosche in mano nelle zone di bassa classifica. Libertas che parte subito forte nel primo set, quando rompe gli indugi a metà parziale con Sopranzetti e si porta avanti trionfando 18-25. La reazione ravennate non si fa attendere: difesa super, contro-break dopo l’1-8 iniziale forlivese e sorpasso decisivo fino al 25-23 che rimette sull’1-1 la sfida. Coach Delgado cerca di mettere le cose in chiaro alle sue ragazze e gli effetti sono immediati. Sì, perché il terzo set è un dominio totale da parte della Libertas, che lascia le avversarie la miseria di 15 punti, prima di chiudere definitivamente il conto, pur dovendo ‘lottare’ un po’ di più, nel quarto parziale, chiuso sul 22-25.

Olimpia Teodora Ravenna – Bleu Line Forlì 1 – 3 (18-25, 25-23, 15-25, 22-25)
FORLÌ – Sgarzi 7, Sopranzetti 22, Valpiani 14, Bernabè 14, Godenzoni 5, Caldara 13, Macchi (lib.), Stradaioli 1; NE: Morelli, Timoncini, Capriotti, Yabre. All. Delgado.