Ti sarà inviata una password tramite email.

Mister Giuseppe Angelini sorride pensando alla prestazione messa in campo dai suoi giocatori contro il Seravezza. Il tecnico si aspettava un salto di qualità, rispetto alla partita del ‘Romeo Neri’ di domenica scorsa e così è stato. «Non c’è stata partita – spiega –, abbiamo concesso una sola occasione nell’arco dei 90 minuti e nella sfortuna abbiamo subito il gol del 2-1. Il Seravezza è comunque una squadra tosta: quando sono andati sotto di due gol i nostri avversari ha indirizzato la gara sul piano dell’agonismo».

Quell’agonismo che di certo non è mancato al Forlì per l’occasione: «I ragazzi hanno avuto un ottimo approccio alla gara e hanno messo in campo la cattiveria giusta; questo è il Forlì che voglio vedere. Pur mancando ancora di lucidità, sono molto soddisfatto su come siamo riusciti a creare superiorità sugli esterni sviluppando diverse palle gol. Le risposte che volevo dai giocatori le ho ricevute. Anzi sono sorpreso dalla buona condizione atletica espressa nonostante abbiamo giocato solamente tre giorni fa».

Ballardini, tra i migliori in campo, ha dettato i tempi di gioco e corso per tutti e 90 i minuti. «Elia avrebbe potuto fare tranquillamente un altro quarto d’ora», scherza Angelini. Il mister forlivese è contento delle prime marcature stagionali di bomber Ferrari In settimana gli avevo detto di stare tranquillo e che ben presto il primo gol sarebbe arrivato. È importante, come prima cosa, che la squadra giochi bene e metta nelle condizioni gli attaccanti di poter essere pericolosi») e Corigliano («Pensavo fosse più indietro di condizione, invece mi ha stupito. È un giocatore duttile e che calcia bene le punizioni ed è fondamentale avere in rosa un giocatore con le sue caratteristiche».

Infine, il tecnico spende due parole anche per i subentrati: «I cambi ci hanno dato vivacità e freschezza. Gasperoni e Polini sono entrati molto bene e sono due giocatori giovani che hanno ampi margini di crescita. Akammadu ha bisogno di mettere benzina nelle gambe: quando entrerà in forma potrà far molto bene ed essere davvero utile per la squadra».