A password will be e-mailed to you.

Si sono disputati presso il Climbing Stadio di Arco, in provincia di Trento, i Campionati Italiani Giovanili 2019 di arrampicata sportiva. 4 giorni di gare, 4 giorni di grandissima emozione e soddisfazione, 700 gli atleti presenti provenienti da tutta Italia, 89 le associazioni partecipanti che si sono sfidate nelle tre discipline: Boulder, Lead e Speed.

6, invece, gli atleti della forlivese Blocstation che si sono conquistati la partecipazione a questi Campionati Italiani Giovanili: Filippa Baffari (U12), Achille Donnini (Avista, U12), Arianna Mercuriali (U16), Ludovica Merendi (U18), Francesco Zavoli (U20) e Nicola Mercuriali (U20).

Una nota di merito va a Ludovica Merendi, che, arrivata al top della condizione alla competizione, ci regala nelle qualifiche Lead una 3^ posizione che le permette di disputare la sua prima finale, dove conquista poi la 5^ posizione finale a livello nazionale. Ottimo anche il suo piazzamento nel Boulder, che la vede in 17^ posizione.

Filippa Baffari conquista invece come miglior posizione un 14° posto nella Lead ed un 22° posto nel Boulder, piazzandosi 21^ nella classifica generale di combinata. Achille Donnini afferra poi il 14°posto nel Boulder e la 26^ posizione nella Lead (17° nella classifica generale). E ancora: Francesco Zavoli ci regala una 21^ posizione nella Speed arrivando così 25° nella classifica di combinata, bravissimi anche i fratelli Mercuriali, con Arianna 22^ nel Boulder e Nicola 19° nel Boulder e 25° nella Lead

Con questa gara si è dunque conclusa la stagione agonistica giovanile 2019 di arrampicata sportiva. Una stagione super positiva per gli atleti della Blocstation, chiusa con 7 titoli di Campione Regionale Emilia-Romagna ed una 5^ posizione ai Nazionali.