Ti sarà inviata una password tramite email.

Un nuovo corso per il Calcio a 5 Forlì ha inizio da oggi. E’ infatti divenuta ufficiale la fusione fra il Forlì e il Romiti del presidente Simone Zoli, che nella passata stagione ha partecipato al campionato provinciale di serie D. Unità d’intenti e linee comuni di pensiero hanno fatto sì che il flirt nato in inverno convogliasse a nozze al termine dei rispettivi campionati. L’attività sportiva continuerà proprio sotto l’egida “comune” di Calcio a 5 Forlì, ai cui vertici societari, nelle cariche di presidente e vice presidente, rimarranno nel segno di continuità Decimo Bellini e Massimo Conficconi, ma il consigliere Elvio Bagnare e l’amministratore delegato Simone Zoli avranno pieni poteri decisionali nell’amministrazione della società.

La parte sportiva invece è stata affidata al diesse Maicol Ghirelli, coadiuvato da Emanuele Bellini, che agiranno in piena autonomia nella formazione del roster che sarà a disposizione del nuovo tecnico. Si separano infatti le strade del Forlì e Matteucci, a cui vanno i più sinceri ringraziamenti per la professionalità e dedizione al lavoro con cui ha portato a termine la scorsa stagione nonostante le grosse difficoltà, riuscendo anche a valorizzare i giovani del vivaio. Va così ad iniziare il nuovo corso con la guida tecnica della squadra affidata all’ex tecnico dei Romiti, Alessio Francia, che sarà seguito in blocco dal suo staff che sarà meglio presentato in seguito.

Ma le novità non finiscono qui. La società ha infatti dovuto prendere la sofferta decisione di non presentare domanda di iscrizione al prossimo campionato nazionale di Serie B, richiedendo l’ammissione al campionato regionale. Una notizia che farà sicuramente scalpore: Forlì lascia infatti il futsal nazionale dopo ben 18 stagioni consecutive, ma una decisione meditata in tutti suoi risvolti e ritenuta dall’intera nuova società la più adeguata per una ricostruzione graduale che possa riportare il Forlì nel giro di qualche anno ad essere il punto di riferimento dell’intera Romagna.

E proprio in questa ottica di crescita graduale, nella prossima stagione, con ogni probabilità, saranno soltanto due le formazioni iscritte ai campionati. Oltre alla prima squadra, sarà infatti allestita la formazione Under 17, il cui staff è in via di definizione, mentre solo più avanti sarà svelato dove convoglierà in blocco la squadra Allievi, che tanto bene ha fatto in questa stagione appena conclusa, integrata di alcuni elementi di sicuro avvenire già individuati.

Queste le prima parole del nuovo tecnico Francia dopo la firma sul contratto. “Essere il mister del Forlì, dove ho anche avuto il piacere di giocarci, è qualcosa di meraviglioso e stimolante. Torno in una società storica del Futsal romagnolo e nazionale che dovremo subito riportare nel campionato che gli spetta. Non dimentico, anzi ringrazio ancora, il Romiti, in particolar modo il d.s. Ghirelli, per la fiducia che ripone in me e che lo ha spinto a portarmi con sé in questa nuova avventura. Io e il mio staff cercheremo anche quest’anno di ripagarlo nel miglior modo possibile”.