Ti sarà inviata una password tramite email.

Una perdita di olio al motore, impossibile da riparare senza l’intervento della squadra assistenza, ha costretto Andrea Schiumarini e Stefano Sinibaldi al rientro al bivacco senza poter chiudere la prova speciale numero 8 di lunedì. Il team dei meccanici si è subito attivato per sostituire il motore del Pajero, lavorando ininterrottamente durante la notte e per tutta la giornata di martedì. Un intervento necessario e non facile, ma che RTeam ha gestito con professionalità e con l’obiettivo di permettere a Schiumarini e Sinibaldi di tornare in gara per la tappa 10 di mercoledì.

L’intervento al motore, nonostante tempestivo, non ha permesso al team di partire per la prova speciale di martedì. «Domani torneremo più carichi – dichiara Schiumarini –, e con nuove prospettive che non riguarderanno più la classifica ma qualcosa di più importante: la voglia e la volontà di arrivare a Jeddah il 14 gennaio». Il regolamento della Dakar, infatti, permette ai team di rientrare in gara, anche senza aver concluso una tappa, ma con un’importante penalità di tempo in classifica.