Ti sarà inviata una password tramite email.

Ritrova la vittoria la Libertas Basket Rosa Forlì, che va oltre le difficoltà delle rotazioni ridotte al lumicino dagli infortuni e con una prova convincente sconfigge l’Olimpia Pesaro, in un match molto combattuto ma che ha visto sempre le forlivesi in grado di poter condurre il gioco. Una bella soddisfazione per coach Marco Montuschi, in una serata in cui, oltre all’infortunata Matilde Guidi (a referto solo per onor di cronaca), perde anche Cedrini, che dopo pochi secondi sul terreno di gioco deve alzare bandiera bianca.

L’avvio di gara è molto equilibrato, Pesaro prova subito a mettere la testa avanti, ma, dopo un avvio un po’ farraginoso, la Libertas trova un buon feeling con il canestro grazie ad una Federica Montanari particolarmente ispirata. La guardia di Russi mette a segno 7 dei suoi 16 punti finali nei primi 10’ di gioco. Di contro, Pesaro non molla e, grazie alla tripla di Cancellieri, riesce a portarsi al primo riposo col punteggio in perfetta parità. Al rientro in campo Forlì prova subito ad alzare il ritmo e portare il pallino del match dalla propria parte. Alice Pieraccini è incontenibile per le lunghe avversarie, che devono spesso ricorrere al fallo per fermarla. Una bomba di Alice Balestra dà poi il ‘la’ alla prima piccola fuga delle padrone di casa, che arrivano al riposo lungo sul punteggio di 31-25.

Dopo il cambio di campo, Forlì non toglie il piede dall’acceleratore e continua a imporre il proprio ritmo alla partita. Martina Ronchi trova delle belle giocate che mettono in forte difficoltà la difesa avversaria, e Veronica Cedrini, che stoicamente sfida il dolore per aggiungere qualche minuto alle rotazioni, piazza una bomba dal peso specifico indescrivibile. Le buone trame offensive continuavano a dare i propri frutti e la Libertas chiude il terzo quarto in vantaggio 45-38. Nell’ultima frazione Pieraccini continua ad essere una vera spina nel fianco per la difesa avversaria e la risultante è anche un duello piuttosto duro con Donati che finisce per sfociare prima in un doppio tecnico e successivamente nell’espulsione delle giocatrici. La partita è però ormai indirizzata sui binari forlivesi ed i canestri finali di Balsetra e Vespignani mettono il punto esclamativo su una bella e meritata vittoria per la Libertas.

Vincere in questo scontro diretto era davvero importante per le ragazze di coach Montuschi, ed ancora una volta quello forlivese si è dimostrato un gruppo di ragazze dal cuore gigante capace di andare oltre ogni ostacolo. Gioco, carattere e tanta grinta sono stati gli elementi fondamentali di una prestazione che lascia un grande sorriso sulla bocca di chi ama questa squadra.

Libertas Basket Rosa Forlì – Olimpia Basket Pesaro 68-58
(16-16, 31-25, 45-38)

FORLÌ – Balestra 8, Balducci, Vespignani 9, Montanari 15, Zecchini ne, Bollini 3, Gentile, Ronchi 11, Guidi ne, Pieraccini 19, Cedrini 3. All. Montuschi.

PESARO – Pastore, Ceccarelli, Canossini, Barulli 13, Gjinaj, Donati, Pelizzari 12, Pentucci 4, Cecchini 11, Canestrieri 6, Cancellari 12, Giulianelli. All. Spagnoli.