Ti sarà inviata una password tramite email.

Lega Nazionale Pallacanestro e Federlab Italia, Associazione tra le principali del Paese per laboratori di analisi cliniche e centri poliambulatoriali privati accreditati con il SSN, comunicano la sigla di un protocollo d’intesa per l’esecuzione di tamponi e test per la ricerca degli anticorpi contro il virus della Sars Cov2. Il protocollo viene di conseguenza messo a disposizione dei tesserati dei 91 Club iscritti ai campionati di Serie A2 e Serie B di pallacanestro.

L’Associazione offre alle Società sportive la disponibilità della propria rete di laboratori (oltre 2mila strutture associate presenti su tutto il territorio nazionale), così da supportare le squadre LNP nella sorveglianza epidemiologica e nel monitoraggio dei casi sospetti. Un call center dedicato sarà a disposizione dei Club.

Contattando il laboratorio più vicino, ci si organizzerà in base alle necessità, inviando personale specializzato direttamente nei luoghi di attività delle Società, in modo da poter eseguire lo screening “a domicilio” ed in tutta sicurezza, nel pieno rispetto delle normative regionali.

«Quello con Federlab rappresenta un accordo assolutamente necessario per l’attività in sicurezza dei 91 Club che rappresentiamo – commenta Pietro Basciano, presidente LNP –. Da quando è emersa l’entità dello sforzo economico che i nostri Club sarebbero stati chiamati obbligatoriamente a sostenere, per rispettare le disposizioni sanitarie legate al Covid-19, ci siamo attivati per trovare una soluzione che venisse loro incontro. Riteniamo la convenzione stipulata con Federlab assolutamente sostenibile sul piano dei costi, unita alla qualità del servizio garantito ed alla grande diffusione sul territorio dei laboratori associati. Un fattore che consentirà di Club di eseguire i test con il minimo disagio».

«Il protocollo appena siglato con la LNP rappresenta un ulteriore tassello nel ruolo prioritario svolto da Federlab – spiega Gennaro Lamberti, presidente di Federlab Italia –, come network di aziende e come associazione di categoria, nel mondo delle strutture ambulatoriali italiane grazie alle sinergie, alle economie di scala ed alle opportunità commerciali prodotte. Grazie allo sforzo di tutti i nostri associati, e confidando in una ripresa graduale dello sport, siamo pronti ad offrire il nostro supporto per garantire sicurezza certificata, in questo caso, al mondo della pallacanestro italiana».