Ti sarà inviata una password tramite email.

La “Fase 2”, cominciata oramai dieci giorni fa, coincide anche col tanto atteso ritorno in pista dei bolidi a due e quattro ruote. Un piccolo ritorno alla normalità, considerando che comunque il tutto comincia e finisce con delle semplici ‘sgambate’ di allenamento, dal sapore decisamente ‘dolce’ ed estivo.

Il primo a scendere in pista è stato il giovane kartista forlivese Samuele Marchetti, il quale, dopo mesi di stop forzato causa Covid-19, è tornato ad allenarsi sulla pista di Pomposa, riaperta con tutte le sicurezze del caso seguendo il protocollo sanitario. Un primo approccio con pista e kart in previsione dell’inizio del Campionato Italiano Kart, sperando che ciò si concretizzi il prima possibile.

«Tanta emozione per tornare a guidare il mio kart dopo una lunga pausa – sono le parole di Samuele, riportare dal profilo Facebook del Racing Team Le Fonti –, risentire la scarica di adrenalina che ti dà il brivido di una staccata al limite, mettere alla frusta le gomme pennellando le curve con dei traversi calcolati al millimetro.
 Dopo tanto tempo, ci volevano due giornate di adrenalina e di sfida con gli altri piloti. Tra l’altro siamo riusciti a fare il miglior tempo di giornata, in 53:08, quindi sono soddisfatto del mio Oberon 2020 motorizato TM 125cc, classe Kzn Junior
col. Mi sono bastati davvero pochi chilometri per ritrovare il giusto feeling».

Oltre a Marchetti, anche il ‘big’ per eccellenza del nostro territorio, vale a dire Andrea Dovizioso, è tornato in pista per avvicinarsi gradualmente all’inizio del motomondiale (sempre più concreta l’ipotesi di due gare di fila a Jerez verso fine luglio). Andrea, come da abitudine, ha ripreso confidenza con le due ruote optando per una giornata di cross al Monte Coralli di Faenza, insieme al compagno di team Danilo Petrucci, Lorenzo Baldassarri, Lorenzo Savadori, Enea Bastianini e Michael Ruben Rinaldi.

Infine, anche la pista da minimoto del Galliano Park di viale Roma ha finalmente riaperto i battenti. Il circuito sarà aperto tutti i giorni della settimana, con orari però differenti: dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 22, sabato, domenica e festivi dalle 9.30 alle 19. L’unica limitazione per poter accedere alla pista è rappresentata dall’obbligo di prenotazione indicando l’orario di arrivo. È possibile prenotare allo 339 6217820, solo dal lunedì al venerdì.