Ti sarà inviata una password tramite email.

Dopo poche ore di attesa, la richiesta inoltrata dalla Fip al Coni ha ricevuto risposta positiva. Nella serata di lunedì, infatti, il Comitato ha accolto l’integrazione presentata dal mondo del basket italiano nel fine settimana, inserendo cioè nella lista delle categorie “di interesse nazionale” anche serie C Gold e Silver, serie B femminile e parte dell’attività giovanile. A certificare il tutto e a darne i crismi dell’ufficialità, l’inserimento nel sito web del Coni del ‘carteggio’ proveniente direttamente dalla Fip.

Un primo passo verso la ripresa di alcune categorie inferiori, dunque, perlomeno a livello di allenamenti, a prescindere dal colore della zona territoriale. Già dalla prossima settimana, ad ogni modo, si potrebbero avere maggiori indicazioni anche sulla reale data di partenza dei vari campionati. Per lunedì prossimo 11 gennaio, infatti, è fissato un incontro tra il presidente federale Gianni Petrucci e tutti i presidenti dei comitati regionali. Una riunione che servirà ad “individuare la migliore strategia da adottare riguardo l’effettività possibilità di riprendere l’attività regionale, ed eventualmente con quali protocolli di sicurezza”. Al netto delle varie misure comuni da adottare in ambito sanitario, la prima ipotesi sul tavolo vedrebbe un possibile ‘start’ nella seconda metà di febbraio.