Ti sarà inviata una password tramite email.

Weekend travagliato per Samule Marchetti nella seconda prova del Campionato Italiano Aci Karting 2021, con il Praga motorizzato TM categoria KZ2 sulla pista kart di Adria.

Nella prima manche del sabato, qualche sportellata di troppo ha costretto al ritiro il pilota forlivese. Nella seconda manche, partito dalla ventiseiesima casella, buona partenza e recupero fino alla diciannovesima posizione. Peccato che nel giro di allineamento Marchetti abbia avuto un problema con lo spegnimento del motore e sia stato costretto ad alzarsi dal sedile di guida, interrompendo di fatto la procedura di partenza. Di conseguenza la direzione gara gli ha invalidato la manche.

In gara uno della domenica, poi, Marchetti non è riuscito nemmeno a schierarsi, sempre per il problema dello spegnimento del motore TM, nonostante i meccanici si siano prodigati al massimo per risolvere il problema. In gara due, risolto il problema al motore, il pilota del Racing Team Le Fonti, pur partendo dalla ventinovesima ed ultima posizione, ha inanellato ottimi giri e sorpassi agguantando la diciottesima posizione sotto la bandiera a scacchi e staccando un ottimo tempo sul giro, migliore anche del suo compagno di squadra. Persino la telemetria, ha rilevato che la somma dei migliori tempi per settori è stata di poco superiore ai primi della classifica.

Il giovane pilota romagnolo, alla sua seconda gara in questa categoria, ha sicuramente acquisito esperienza che gli servirà nella prima stagionale del Campionato Italiano Aci Karting nella ‘sua’ categoria KZN. Si disputerà sulla pista di Val Vibrata, in provincia di Teramo, il prossimo 23 maggio.