Ti sarà inviata una password tramite email.

Luigi ‘Naci’ Morolli è il nuovo coach della Libertas Bleu Line. Succede a Andy Delgado, approdato a Ravenna (B2). Riminese classe ’63, ex giocatore, vanta un curriculum ricco di successi. C’è la sua mano nella scalata di Viserba dai meandri della C alla B1, e a lui si deve la prima, storica, promozione in A1 della Robursport Pesaro, condita dalla vittoria della Coppa Italia di A2, a coronamento di un ciclo esaltante di cinque anni.

Per Forlì si tratta di un volto già noto. Nel marzo 2004 subentra in corsa ad Antonio Beccari alla guida del blasonato Volley 2002 Forlì, già Icot – 18 stagioni a cavallo tra A1 e A2, prima del doloroso scioglimento della società nel 2016 –, chiudendo all’ottavo posto la regular season in A1 e staccando il pass per i playoff scudetto. Si ripete l’anno dopo: settimo posto e altro giro playoff. Lui in panchina, la moglie, l’ex palleggiatrice Doria Carnesecchi, in campo.

Dal 2008 al 2018 è inoltre stato Commissario tecnico della nazionale femminile sammarinese, contibuendo sensibilmente alla crescita dell’intero movimento pallavolistico della piccola Repubblica. Con lui al timone le ragazze del Titano arpionano il podio in tutte le edizioni dei Giochi dei Piccoli Stati nonché dei tornei Cev.

La sua è una famiglia di pallavolisti. La succitata consorte, autentica higlander del parquet, ha alle spalle una lunga militanza in A1 e A2, anche a Ravenna. Fu riserva di Manù Benelli all’Olimpia Teodora, club con cui vinse lo scudetto della stella e alzò al cielo una Coppa dei Campioni. Due figlie: Elisa, classe ’93, pure lei palleggiatrice ed ex Ravenna, con lontane sfumature forlivesi, sponda Aics, e Cecilia, classe 2002, martello reinventato libero, ex Riviera Rimini.