Ti sarà inviata una password tramite email.

È una serata purtroppo spiacevole per la Libertas Basket Rosa Forlì, che cade sul campo della Bsl San Lazzaro in un match che purtroppo ha visto le ragazze di Montuschi rimanere in partita per il solo primo quarto. Per poi pagare nei secondi 10’ di gioco una pesante avaria offensiva che ha portato San Lazzaro a costruire lo strappo risultato poi decisivo per l’esito del match, terminato sul punteggio di 55-39 in favore delle bolognesi.

Forlì ritrova Pieraccini, seppur con pochissimi allenamenti sulle gambe e quindi non al massimo della condizione, così come Matilde Guidi, anch’essa reduce da un infortunio. Mentre si rende purtroppo necessario rinunciare al capitano Veronica Cedrini, vittima di un’ematoma muscolare che ormai la tiene ferma ai box da una settimana. In avvio di gara Talarico dimostra subito un gran feeling con il canestro, ma di contro anche Elisa Vespignani crea diversi grattacapi alla difesa Bsl. Le due squadre si affrontano a viso aperto e ne esce un primo quarto in perfetto equilibrio che si chiude sul punteggio di 16 pari. Al rientro in campo comincia però il blackout forlivese. Un antisportivo fischiato a Montanari per un intervento su Talarico – costretta purtroppo ad abbandonare in campo per un problema all’occhio – dà il ‘la’ alla fuga delle padrone di casa, mentre le forlivesi racimolano solo 3 punti negli interi 10’ di gioco. La risultante è che le due squadre arrivano al cambio di campo sul punteggio di 30-19.

Dopo il riposo lungo, la squadra di Dalè mantiene alta l’intensità, mentre Forlì comincia ad accusare un po’ di ritardo di condizione dovuto soprattutto alle rotazioni ridotte al minimo. Balestra riesce comunque a fare la voce grossa ed a farsi sentire nel pitturato avversario, ma di contro i ribaltamenti contro la zona messi in atto da San Lazzaro portano i frutti sperato. Soprattutto con Ghigi, che da oltre l’arco punisce in due occasioni la Libertas portando le squadre all’ultimo riposo sul punteggio di 45-30. Nell’ultima frazione purtroppo il feeling con il canestro va scemando. Bollini prova con una tripla a riaccendere le speranze biancorosse, ma di contro Zanetti è glaciale in fase realizzativa. Si arrivava così alla sirena finale sul punteggio di 55-39.

Un piccolo passo indietro per la Libertas Basket Rosa, complice anche la condizione fisica non al top, ma la squadra ha comunque dimostrato molta grinta e volontà di non mollare mai per l’intero match. Purtroppo il blackout del secondo quarto è stato fatale. Per il prossimo impegno coach Montuschi conta di recuperare Veronica Cedrini da poter reinserire nelle rotazioni.

BSL San Lazzaro – Libertas Basket Rosa Forlì 55-39
(16-16, 30-19, 45-30)

SAN LAZZARO – Mezzini, Conte, Gatti 3, Melchioni 1, Cappellotto 12, Colli, Talarico 7, Ghigi 13, Trombetti 10, Romagnoli 2, Zanetti 13, Viviani, Averto 2. All. Dalè.

FORLÌ – Balestra 9, Balducci, Vespignani 9, Montanari 5, Bollini 5, Gentile, Luccaroni ne, Ronchi 5, Guidi, Pieraccini 6, Cedrini ne. All. Montuschi.