Ti sarà inviata una password tramite email.

FORLI’. Un pomeriggio di festa anticipato da un sabato sera all’insegna dello spettacolo. Il Comune di Forlì, in apertura dei lavori del Consiglio, ha ricevuto e omaggiato gli atleti e le società che nell’ultima stagione hanno ottenuto i migliori risultati a livello nazionale e internazionale.

E’ il Premio “Ambasciatore dello Sport per la Città di Forlì”, voluto dall’Amministrazione per «assegnare il giusto riconoscimento civico ai singoli e alle realtà che raggiungono risultati di rilievo, in qualunque ambito sportivo, o si distinguono per meriti legati al fair play». Parola di Daniele Mezzacapo, il vice sindaco con delega allo Sport che, assieme al primo cittadino, Gian Luca Zattini, ha consegnato il simbolo realizzato in vetro ai rappresentanti di 5 discipline sportive: softball, scherma, nuoto, automobilismo e, nella “preview” di sabato, pattinaggio a rotelle.

A fare incetta di premi, il Circolo Schermistico Forlivese, con gli atleti accompagnati dal presidente Piero Magnani e dal Maestro Igor Efrosinin. Gli uni dopo gli altri si sono avvicendati per ricevere il simbolo degli Ambasciatori: le piccole atlete delle squadre Bambine e Giovanissime, oro a squadre ai Campionati nazionali di categoria; Leonardo Cortini, campione italiano categoria Ragazzi; Riccardo Magni, 3° ai campionati nazionali Gran Premio Giovanissimi per la categoria Maschietti; Tommaso Vasumi, medaglia di bronzo tra gli Allievi ai campionati italiani GPG.

A chiudere, in un ideale filo rosso che unisce le “prime lame” ai campioni di oggi e di domani, Dario Remondini, terzo agli Europei, oro continentale a squadre  e vice campione mondiale della categoria Cadetti.

A margine della premiazione, una notizia. Dal 30 novembre all’1 dicembre, il Pala Galassi ospiterà una grande manifestazione di scherma: il Campionato Italiano delle Tre Armi.

Altri due atleti sono stati premiati dal sindaco. Si tratta di Fabio Lombini del GS Forlì Nuoto, che accompagnato dal tecnico Alessandro Resh, ha ottenuto il riconoscimento per il titolo di campione europeo per club di Nuoto Salvamento.

Gloria ed emozione anche per Matteo Nannini, il giovane pilota forlivese che nel 2019 ha vinto il titolo di Formula 4 UAE e in questa stagione è approdato in Formula 3 Regional. Matteo vuole vincere ancora tanto e lo dice espressamente: «Ogni volta che ho ricevuto un premio, ho ottenuto grandi risultati e spero che questo mi porti ulteriore fortuna. Sono onorato di rappresentare Forlì in questa disciplina della quale sono l’unico italiano attualmente in gara».

E non finisce qui, perché con un raggiante presidente Giovanni Bombacci, con tanto di Coppa delle Coppe in bella mostra, anche la Poderi dal Nespoli Softball è stata insignita del titolo di “Ambasciatrice”. A loro volta, due regali all’amministrazione: una t-shirt con su scritto Alè Furlè al sindaco e una palla da softball con supporto in ceramica, al vice sindaco. «Siamo felicissimi di questo importante riconoscimento con cui il Comune di Forlì ci ha omaggiato – afferma Bombacci –, soprattutto perché avviene durante il nostro 50° anno di attività sportiva. Abbiamo vissuto una stagione molto positiva e sicuramente cercheremo di onorare anche la prossima, con l’ambizione di ottenere sempre nuovi importanti risultati».

Sabato sera, invece, al pattinodromo comunale di via Ribolle, la festa organizzata da Forlì Roller per i titoli mondiali ed europei vinti da Anna Remondini e Alice Balzani, ha avuto come degno coronamento la visita di Daniele Mezzacapo con in mano i trofei.
Il Premio Ambasciatore dello Sport per la Città di Forlì è andato alle atlete Anna Remondini e Alice Balzani, ma anche alle ragazze componenti la squadra che, nei Gruppi con l’esibizione “Amnesia” hanno ottenuto uno straordinario 5° posto agli Europei.