Ti sarà inviata una password tramite email.

Nuova sconfitta per la Libertas Basket Rosa, che cade sul campo della quotatissima Matelica, una delle grandi favorite per la promozione in serie A2. In un match dove le ragazze di Montuschi hanno comunque fatto del loro meglio, dovendo anche fare i conti con la sfortuna che le ha viste prive di Cedrini per infortunio e Montanari ancora a mezzo servizio. E, come se non bastasse, hanno perso a gara in corso Matilde Guidi per un infortunio alla caviglia.

La coppia Gonzales-Gramaccioni ha da subito preso in mano la Thunder 2000, ma grazie soprattutto ai canestri di Vespignani e Pieraccini la Libertas vende cara la pelle. Nonostante questo, già alla fine del primo quarto le marchigiane risultano in fuga (19-9). Era il ‘la’ per una grande fuga da parte della Thunder, che fa valere, oltre che al tasso tecnico, la maggiore lunghezza delle rotazioni riuscendo man mano a costruire un gap importante tra le due squadre. Nonostante tutto, le forlivesi non abbassano l’intensità del proprio gioco e cercano di ricavare il meglio da ogni azione senza mai alzare bandiera bianca contro le fortissime avversarie. Il risultato recita un roboante 64-37 che però non rende onore al grande cuore ed al grandissimo impegno che le ragazze della Libertas Rosa stanno riversando in campo in questa stagione andando oltre ogni ostacolo.

Sabato prossimo l’impegno sarà di quelli da non perdere. La sfida casalinga con Pesaro appare sulla carta alla portata delle ragazze di Montuschi, che dovrebbe recuperare Veronica Cerdrini. Le condizioni di Guidi verranno invece verificate in settimana, nella speranza che l’infortunio sia meno serio del previsto. Una cosa è certa: la Libertas non si arrende mai di fronte a nessuna avversaria.

Thunder Matelica-Fabriano – Libertas Forlì 64-37
(19-9, 33-18, 49-26)

MATELICA – Zito 2, Nociaro 2, Stronati 3, Sbai 2, Takrou 18, Gonzalez 8, Ceccarelli 2, Franciolini 2, Offor 8, Ardito 1, Ridolfi 4, Gramaccioni 12. All. Cutugno.

FORLÌ – Balestra 12, Balducci 3, Vespignani 13, Montanari 2, Bollini, Gentile 2, Ronchi 2, Guidi, 2, Pieraccini 3. All. Montuschi.