Ti sarà inviata una password tramite email.

In un weekend nel quale non si è scesi in campo in campionato, l’Under 14 di OneTeam è stata protagonista al Pumpkin International Tournament, il torneo internazionale che si è giocato ad Arona e Borgomanero dal 31 ottobre al 3 novembre e che ha coinvolto 32 squadre (16 Under 14 e 16 Under 13). Il torneo, quest’anno alla prima edizione, ha coinvolto tante squadre di spessore elevato, e si pone di diventare, negli anni, sempre più importante per queste fasce di età.

Sono stati quattro giorni intensi per i ragazzi allenati da coach Nanni che, oltre a fare un importante percorso sul campo, hanno passato momenti di condivisione, aspetti essenziali per compattare ulteriormente il gruppo. Altrettanto positivo è stato poi il cammino della compagine forlivese nel torneo. Sì, perché Forlì, sempre vittoriosa in ogni incontro, è stata battuta soltanto nella finale di torneo, superata dalla forte Bassano dopo un overtime.

Un 2º posto finale che lascia comunque decisamente soddisfatti in casa OneTeam, come conferma il responsabile tecnico Lorenzo Gandolfi, che ha guidato la spedizione forlivese. «Ci eravamo prefissi due obiettivi, uno tecnico legato al campo ed uno educativo. Facendo un bilancio finale possiamo dire di essere molto contenti per quello che abbiamo visto in questi quattro giorni. Abbiamo superato agilmente il girone di qualificazione per meriti nostri e siamo poi stati molto bravi anche ai quarti ed in semifinale, quando si sono giocate partite vere. In finale abbiamo affrontato una delle squadre più forti dell’età, quel Bassano che quasi sicuramente vincerà lo Scudetto. Eravamo a +8 a 1’40’’ dalla fine, poi però si è vista la mancanza di giocare partite di quella intensità. Al supplementare non siamo riusciti a vincere, ma non ci siamo disuniti e non abbiamo mai mollato».

L’altro aspetto di cui parlava Gandolfi è quello educativo. «Abbiamo fatto vivere ai ragazzi un torneo da ‘grandi’, con giornate impegnative: ci si alzava, si andava a giocare, si pranzava, si viaggiava da un palazzetto all’altro e non solo. Nel tempo libero i ragazzi dovevano organizzarsi per studiare e fare i compiti, e alla sera facevamo riunioni tecniche ed incontri formativi, tra cui quelli con il preparatore Crocini che ho voluto fortemente con noi. Ho visto una crescita costante con il passare dei giorni e devo dire che, arrivati a domenica, ho notato una vera e propria maturazione rispetto al giorno di partenza». Tra campo, studio ed incontri, una vera e propria ‘scuola sportiva’ per i ragazzi OneTeam.

Girone di Qualificazione

OneTeam Basket Forlì – Olimpia Basket Alma Taggia 55 – 43

OneTeam Basket Forlì – Pallacanestro Biella 63 – 21
FORLÌ – Pinza 26, Gardini 7, Giosa 3, Lombini 6, Rosi 9, Poni 4, Selvi 2, Mazzoni 2, Balistrieri 2, Moustapha 2 , Berlati, Bergantini. All. Nanni.

OneTeam – Virtus Verbania 63 – 21
FORLÌ – Rosi 13, Lombini 6, Balistrieri 6, Guardigli 7, Berlati 7 , Gardini 3, Mazzoni 2, Marini 4, Moustapha, Bassi, Poni 4, Giosa 10. All. Nanni.

Quarti di Finale

OneTeam Basket Forlì – Fulgor Omegna 51 – 34
FORLÌ – Lombini 8, Pinza 14 , Guardigli 7 , Gardini 4, Giosa 8, Rosi 5, Bergantini 3, Marini 2, Moustapha, Bassi, Berlati, Poni. All. Nanni.

Semifinale

OneTeam Basket Forlì – Kiko Caserta 49 – 35
FORLÌ – Pinza 24, Giosa 8, Selvi 4, Lombini 4, Guardigli 4, Bassi 2, Balistrieri 3, Poni, Bergantini, Mazzoni, Gardini, Rosi. All. Nanni

Finale

OneTeam Basket Forlì – Oxygen Bassano 55 – 57 dts
FORLÌ – Pinza 8, Giosa 15, Lombini 6 , Selvi 12 , Rosi 6, Balistrieri 4, Guardigli 4, Gardini, Moustapha, Poni, Mazzoni, Bergantini. All. Nanni.