Ti sarà inviata una password tramite email.

A distanza di poche settimane dall’annuncio dello sbarco in serie C Gold, Simone Pierich lascia già l’Olimpia Castello, ambizioso club di Castel San Pietro. A seguito dei rinvii della data di inizio stagione e dell’incertezza concreta sulla ripresa dell’attività agonistica, il club bolognese ha infatti comunicato di aver accettato di liberare l’atleta, dando corso alla clausola contrattuale che prevedeva la risoluzione consensuale nel caso di mancato inizio della stagione entro la fine del 2020 e contestualmente ad una chiamata, da categorie superiori, per il giocatore.

Sulla data di inizio campionato ancora non ci sono nemmeno ipotesi, mentre per Simone è arrivata la chiamata da parte della Raggisolaris Faenza, società di serie B che quest’anno sarà guidata dal forlivese Alberto ‘Pomo’ Serra, che ha già allenato Pierich proprio alla PF. L’Olimpia Castello ha quindi ritenuto opportuno e soprattutto «umanamente corretto» dare la possibilità al ragazzo di tornare in campo.

«Mi dispiace molto che il campionato non sia iniziato – è il saluto di Pierich –, perché in questo mese e mezzo mi sono trovato davvero bene all’Olimpia. Ho incontrato fin da subito persone competenti e molto disponibili, il presidente Ramini e la dirigenza si sono comportati da signori, dandomi la possibilità di poter riprendere ad allenarmi e giocare. Aspetto che per i miei 39 anni è molto importante. Li ringrazio e sono contento, perché questo comportamento è la conferma della giusta scelta che avevo fatto ad ottobre quando ho firmato per l’Olimpia Castello, maglia che spero di poter tornare ad indossare nella prossima stagione».