1   +   4   =  
A password will be e-mailed to you.
PODERI DAL NESPOLI FORLI’ – SARONNO
Sabato 15 giugno ore 18.00 – Polisportivo Comunale “O. Buscherini”

Ultimo appuntamento di campionato per la Poderi dal Nespoli. La compagine forlivese lo gioca sul proprio diamante e ospita Saronno. Le romagnole hanno bisogno almeno di un pari per difendere il secondo posto dal Bollate; e non sarà facile, perché anche Saronno è un avversario difficile e si trova in piena corsa per migliorare il proprio piazzamento nella griglia dei playoff.

L’unica certezza è che Bussolengo ha vinto la regular season, e aspetta di sapere chi sarà il suo avversario in semifinale. Non Forlì, che sarà o secondo o terzo. Bollate, terzo adesso, può ancora finire al secondo così come al quarto posto: la sua unica possibilità di superare la Poderi dal Nespoli è legata ad una doppia sconfitta delle romagnole nel match odierno. Saronno a sua volta potrebbe arrivare terzo vincendo le quattro partite che gli restano, fra cui le due di oggi, e sperando che Bollate ne perda tre delle prossime quattro. Come si vede è ancora tutto fluido, complicato, al momento attuale, gli accoppiamenti più probabili sono ancora Forlì-Bollate e Bussolengo-Saronno; ma a naso bisognerà attendere il 18 giugno prossimo, quando verrà giocata la partita di recupero Saronno-Parma.

Società storica del softball, tornata in A1 nel 2016 dopo qualche anno in cadetteria, Saronno ha pian piano consolidato la propria posizione fino a proporsi quest’anno come un serio competitore per il titolo. L’arrivo di Longhi e Marrone da Bussolengo, l’inserimento dell’italoamericana Birocci, e una coppia di ottime straniere sono stati gli ingredienti che hanno portato la squadra varesina fino alla post season. La sua eccellenza è appunto il pitcher americano Aimée Creger: numeri alla mano, l’ex lanciatrice di Bussolengo è la migliore della A1 in stagione e, a dispetto di cinque sconfitte, è quella che subisce meno punti e meno valide. Detto di una difesa solida e che non è mai stata travolta nel punteggio, in attacco la più incisiva è Longhi, Terza Base della Nazionale, che viaggia a .375 di media ed ha nelle braccia la legnata da extra base; ma tutti i battitori del line up alto sono da affrontare con cautela.

Gara 1 si gioca alle 18 e in pedana sarà duello Nicolini – Cacciamani: la lanciatrice forlivese contro Parma ha tirato per tutte e sette le riprese e senza risparmio, ma una delle sue doti è la capacità di recuperare in fretta. Per Gara 2, in serata, andrà di scena il confronto tra Creger e Sarah Pauly, che mercoledì ha potuto rifiatare: appena due inning di lanci, il tempo per le compagne di scrivere 10-0 sul tabellone, e a quel punto è stata rilevata da Onofri e le è stata risparmiata una fatica inutile.