Ti sarà inviata una password tramite email.

Una gara impegnativa, quella che si è svolta in Grecia per l’8ª edizione del Rally Greece Offroad, terzo appuntamento del Campionato Italiano Cross Country. Tre le giornate di sezioni selettive per un totale di 465 km di percorso. Il forlivese Andrea Schiumarini, a bordo del Mitsubishi Pajero WRC + e navigato da Maurizio Dominella, chiude l’appuntamento greco con un secondo posto in categoria T1.

Schiumarini ha condotto i tre giorni di gara sempre con un buon ritmo, cercando prima di tutto di amministrare al meglio un percorso che si è presentato subito tecnico. «È stata una gara di puro offroad – dichiara il pilota romagnolo –. Il terreno che abbiamo affrontato in questi tre giorni è sempre stato vario con dei cambi di ritmo ad ogni curva e con tanti ostacoli da individuare. Sicuramente il tipo di gara che prediligo e che mi permette di esprimermi al meglio. Sono contento anche del set-up della macchina, ad opera di RTeam, che mi sta permettendo di mettere buone basi in previsione della Dakar 2022. Peccato per il problema alla batteria che ci ha fermati a 13 km dall’arrivo dell’ultima speciale. Dove però devo ringraziare il gesto di fair play di Andrea Succi, anche lui in gara e con il quale ho condiviso la Dakar 2019, che, fermandosi per aiutarci, ha deciso di trainarci fino al traguardo».