Ti sarà inviata una password tramite email.

Un debutto da ricordare. Da venerdì a domenica scorse, le sincronette forlivesi di Rari Nantes Romagna hanno partecipato per la prima volta ai campionati italiani assoluti italiani di nuoto sincronizzato svoltisi allo stadio del nuoto di Riccione e per le ragazze allenate da Roberta Gessaroli e Maria Grano, l’emozione di trovarsi fianco a fianco con tutte le atlete della Nazionale (Linda Cerruti, Costanza Ferro, Giorgio Minisini su tutte) e con le rappresentanti delle migliori squadre d’Italia, è stata intensissima.

Nonostante qualche brivido sulla pelle non certo dovuto alla temperatura dell’acqua, la prestazione in vasca è stata di buonissimo livello, al punto che due ragazze del club nato appena tre anni e mezzo fa, hanno centrato la qualificazione per i campionati italiani assoluti estivi. Si tratta delle giovanissime Gaia Gardelli ed Emma Agalliu, rispettivamente classe 2002 e 2005, che nelle eliminatorie della prova di Solo non hanno raggiunto il libero finale cui accedevano le prime 13 e che ha visto Linda Cerutti vincere la medaglia d’oro, ma su 51 partecipanti si sono classificate al 32° (Gardelli) e 40° posto (Agalliu). E queste posizioni sono valse loro il pass per i Tricolori estivi.

Il sabato Gardelli e Agalliu hanno gareggiato nel doppio, qualche errore e un po’ di emozione le hanno portate al 42° posto. Nel pomeriggio si è poi disputata la prova di squadra e Gaia Gardelli, Emma Agalliù, Manila Cirielli, Chiara Spada, Laura Benedettini, Nicole Sclafani, Giada Carlino e Agnese Scarpellini hanno conquistato nell’evento principale della kermesse riccionese un più che incoraggiante 19° posto.

Niente accesso al programma tecnico finale riservato alle prime 14 della classifica e vinto, poi, da Rari Nantes Savona, ma atlete molto contente al pari della società che inizia a cogliere i frutti del proprio lavoro. Rari Nantes Romagna conta 46 atlete di cui 9 Esordienti agoniste, 6 categoria Ragazze agoniste, tutto l’avviamento delle più piccole e 12 atlete Propaganda. Oltre all’attività in acqua le atlete praticano anche ginnastica artistica con un’ insegnante specializzata e partecipano a gare regionali e nazionali. La prossima è prevista a Lugo il 24 febbraio per le Esordienti. Sono i Campionati Regionali Obbligatori.