Ti sarà inviata una password tramite email.

Tommaso Oxilia, Davide Denegri e, oggi, anche Alessandro Simioni. Ravenna, in attesa di ufficializzare l’arrivo dell’ala forte Samme Givens, continua il proprio lavoro sulla nidiata dei 1998 e si assicura un altro importante tassello per il proprio roster. Completando, tra le altre cose, anche il proprio parco under (ma è facile che ne arrivino altri nei prossimi giorni). Simioni, visto anche in maglia Andrea Costa Imola per due stagioni, rivestirà verosimilmente il ruolo di pivot titolare nello scacchiere di coach Cancellieri.

OraSì Basket Ravenna annuncia di aver raggiunto un accordo con Alessandro Simioni, centro di 206 cm, lo scorso anno in forza a Cantù in serie A1. Il giocatore ha firmato un contratto biennale con la società giallorossa dove ritroverà i compagni di Nazionale Oxilia e Denegri, con cui ha vinto l’argento ai Mondiali Under 19 nel 2017.

Nato ad Abano Terme (PD) il 10 marzo 1998, Simioni è cresciuto nelle giovanili della Reyer Venezia, con cui ha vinto uno scudetto Under 18 e debuttato nella massima serie. Nel 2016 passa a Trieste in serie A2 dove gioca 8 minuti di media e raggiunge la finale playoff, persa contro la Virtus Bologna. Poi due anni a Imola, il secondo segnando 11 punti in 24 minuti di utilizzo medio. La scorsa estate il passaggio a Cantù, dove ha giocato in media 7.3 minuti facendosi notare soprattutto nella vittoria interna contro Trento, quando ha realizzato 12 punti con 5/6 dal campo. Nel suo curriculum anche diverse esperienze con le Nazionali giovanili e due medaglie, un bronzo europeo nel 2016 con l’Under 18 e un argento mondiale l’anno successivo con l’Under 19. 

[Foto Pallacanestro Cantù – FB]