Ti sarà inviata una password tramite email.

Aics Basket Forlì comunica che, a seguito degli ultimi provvedimenti emanati da Coni e Fip, tutte le categorie giovanili, escluso il minibasket (ammessi nati 2009 e nate 2009/10), sono state inserite nell’elenco delle categorie di preminente interesse nazionale. Per questo motivo, in ottemperanza al Dpcm unito all’emanazione del relativo protocollo, a partire dal 1º febbraio le attività sportive del settore giovanile e delle prime squadre hanno ripreso presso le relative palestre, secondo giorni ed orari comunicati direttamente dagli allenatori.

Questa ripresa, per quanto voluta ed auspicata da tutto il movimento, avrà come priorità assoluta la sicurezza e la salute dei ragazzi e delle loro famiglie, e come tale verrà gestita nel pieno rispetto dei protocolli sanitari, della Federazione Italiana Pallacanestro e di quello interno alla società. Gli allenamenti sono iniziati dopo che gli atleti e gli allenatori si sono sottoposti al tampone rapido, come stabilito dai protocolli sanitari Fip, risultando negativi. Condizione necessaria per il ritorno all’attività.

«Il rientro in palestra ci rende entusiasti – commenta il direttore tecnico, prof. Mario Floris –, soprattutto riferendoci agli aspetti del gioco che abbiamo ‘sospeso’: contatto fisico e passaggio. I nostri atleti avranno sicuramente una gran voglia di ‘spaccare’ tutto, noi dovremo essere molto attenti a ‘filtrare’ le loro energie per evitare infortuni o situazioni di stress emotivo. Con gli allenterai in questi giorni ci siamo confrontati molto per pianificare al meglio la ripresa in palestra, in particolare modo sotto l’aspetto del lavoro che bisognerà fare con gli atleti, ora che si erano abituati ad allenarsi all’aperto e su campi da gioco di tipologia diversa. I ragazzi si dovranno riabituare alla casualità del gioco che comporta dei cambi d’attività repentini e su spazi differenti. Sotto l’aspetto fisico, l’attività all’aperto senza contatto ha cambiato le abitudini a ‘ricevere’ i contatti fisici e la perdita di tono muscolare. Per questo motivo sarà cura dei nostri allenatori ‘aiutarli’ sotto questo profilo».