Ti sarà inviata una password tramite email.
Rugby Colorno Cadetta – Er Lux RF79 12-20
(p.t. 7-13, mete 2-2, punti in classifica 0-4)

Si conclude con una splendida vittoria all’HBS Stadium di Colorno, con i Barbari del Po del Rugby Colorno, il campionato 2021/22 dell’Er Lux RF79. I forlivesi si presentano in terra emiliana forti di soli diciassette effettivi, ma questo non turba più di tanto i pensieri di coach Savini, che imposta una squadra molto solida in grado di accelerare al momento opportuno.

I padroni di casa schierano il forlivese Zecchini che per tutto il match darà grossi grattacapi alla difesa biancorossa. L’inizio dell’incontro è da incubo, col Colorno che attacca forte e dopo soli 5 minuti si presenta all’interno dell’area di meta forlivese marcando i primi punti di giornata: 7 a 0. Capitan Marzocchi suona la carica e gli Aquilotti risalgono il campo. Al 15′ una fantastica giocata dei trequarti libera Vallicelli al largo, il quale deposita l’ovale sotto i pali e grazie alla trasformazione di Marzocchi si va sul 7-7. Passano cinque minuti ed è sempre il capitano biancorosso a mettere altri punti sul tabellone ripetendosi sullo scadere della prima frazione che si conclude sul 7 a 13 per gli ospiti.

Pezzi è costretto a lasciare il campo per Piegari ad inizio ripresa. Neanche il tempo di riprendere le ostilità che i padroni di casa marcano in bandierina (decisivo l’intervento di capitan Marzocchi che conferma al signor Sylos di aver toccato la palla dopo l’attaccante colornese) per il 12 a 13 momentaneo. I biancorossi soffrono le forze fresche gettate in campo dai padroni di casa, ma si attaccano ad un piano di gioco ben strutturato e con la mischia riescono a passare indenni il terzo quarto di gioco completamente in mano al Colorno. Al 50′ Tripi rileva Rossi. Il pack forlivese prende sempre più il sopravvento su quello dei padroni di casa ed al 63′, seppur in inferiorità numerica per il giallo comminato ad Anacardi tre minuti prima, una mischia ai cinque consente a Fela di schiacciare comodamente in meta dopo un carretto devastante. Marzocchi trasforma ed il tabellone segna 12 a 20 per gli ospiti. L’ultima parte dell’incontro è un susseguirsi di cambi di fronte coi padroni di casa che, grazie ad una difesa ben impostata da parte dei mercuriali, non riescono a concretizzare il possesso di palla e territoriale decisamente a loro favore. I forlivesi festeggiano così una vittoria che consente loro di chiudere in testa ed imbattuti il girone territoriale.

«E’ stata una partita intensa che ha coronato una stagione molto positiva – afferma Savini –. Abbiamo fatto ampio uso di giovani ed abbiamo gettato le basi per il futuro sportivo del nostro club. Ora ci prendiamo una settimana di riposo e poi si riparte a testa bassa verso la prossima stagione che deve regalarci tante soddisfazioni».

FORLÌ: Vallicelli, Ghetti, Marzocchi, Fela, Querci, Zuccherelli, Toledo, Roncuzzi, Rossi (50′ Tripi), Anacardi, Pezzi (40′ Piegari), Casadei, Perugini A, Magnani, Perugini C. All. Savini.

Marcatori: Marzocchi 10 punti (2 calci di punizione, 2 trasformazioni), Fela e Vallicelli 5 punti (1 meta)