Ti sarà inviata una password tramite email.
Er Lux RF79 – Bologna Rugby Club Cadetta 29-3
(p.t. 22-0, mete 4-0, punti in classifica 5-0)

I biancorossi del Rugby Forlì 1979 si congedano dal pubblico amico nell’ultimo impegno interno stagionale con una prestazione maiuscola, condita da 4 mete che fruttano i 5 punti in classifica per gli uomini di coach Savini. I forlivesi giocano 50 minuti di buon rugby e creano diverse occasioni da marcatura, ma la vera differenza la fa la difesa mercuriale che nei momenti di difficoltà non concede alcuna mercatura agli ospiti.

Senza Piegari e Leo Ghetti, il coach biancorosso si affida ai centimetri di Nanni in rimessa laterale, mentre in panchina si rivede il veterano Giardini. Nei primi minuti di gioco Marzocchi muove subito il tabellone con un calcio di punizione, non imitato qualche minuto dopo dal calciatore ospite e questo è il preludio ad una prima parte dell’incontro completamente di marca biancorossa. Dopo soli dieci minuti è Roncuzzi a portare il pallone oltre la linea di meta, imitato al 24′ da Fela ed al 31′ da Claudio Perugini. Con due trasformazioni su tre di Marzocchi, il tabellone è sul 22 a 0 e sembra che i forlivesi siano sul punto di chiudere il discorso con la quarta meta che, però, non arriva. Il gioco, maschio ma mai scorretto, scorre piacevole ed al fischio della fine del primo tempo l’impressione è che gli ospiti siano in balia dei padroni di casa.

Ed invece alla ripresa del gioco i felsinei crescono e prendono in mano le redini dell’incontro, costringendo i forlivesi nei propri ventidue. Al 50′ i primi cambi e Querci, Andrea Perugini, Edoardo Ghetti e Daniel Nanni rilevano Anacardi, Zanzani, Toledo e Tripi. La pressione bolognese frutta tre punti con un piazzato al 58′ ed i padroni di casa non riescono a trovare la soluzione ai problemi. La difesa biancorossa è messa a dura prova, ma non cede e, placcaggio dopo placcaggio, i ragazzi di Savini risalgono il campo. Rossi e Giardini danno freschezza alla squadra prendendo il posto di Roncuzzi ed Alonzi. Al 72′ finalmente Fela segna la quarta meta in mezzo ai pali, Marzocchi trasforma e così coi 5 punti in tasca finalmente il gioco forlivese diventa spettacolare e fluido. Casadei entra per Raffaele Nanni, mentre i bolognesi, mai domi, cercano la meta della bandiera che però non arriva. Al fischio finale del signor Daltri, il tabellone segna 29 a 3 e la soddisfazione biancorossa è enorme.

«È vero che in attacco a volte non siamo stati organizzati – dice capitan Marzocchi –, ma vorrei evidenziare la splendida difesa che abbiamo messo in piedi nei momenti di difficoltà». La giornata, completamente dedicata allo sponsor Er Lux, ha visto il signor Colombo, responsabile del marketing per l’azienda forlivese leader nell’efficienza energetica, stare accanto ai biancorossi sin dalle battute pre-match ed a fine incontro ha premiato Marzocchi, Fela e Andrea Perugini come migliori in campo. Ora ai forlivesi rimangono da disputare due incontri, entrambi in trasferta, prima di raggiungere le sospirate vacanze.

FORLÌ: Marzocchi, Prata, Alonzi (68′ Giardini), Zanzani (50′ Nanni D.), Vallicelli, Zuccherelli, Toledo (50′ Ghetti), Roncuzzi (68′ Rossi), Fela, Anacardi (50′ Querci), Pezzi, Nanni R. (72′ Casadei), Perugini C., Tripi (50′ Perugini A.), Magnani. All. Savini

Marcatori: Fela 10 punti (2 mete), Marzocchi 9 punti (1 calcio di punizione e 3 traformazioni), Perugini Claudio e Roncuzzi 5 punti (1 meta)