Ti sarà inviata una password tramite email.

Si allungano le rotazioni dei lunghi di Scafati. Il club gialloblù, reduce dal ko subito per mano di Napoli, si consola infatti con l’annuncio dello sbarco in riva al Sarno dell’esperto Riccardo Cervi, che aveva già trovato l’accordo col sodalizio di Longobardi sul finire della scorsa settimana. Pivot classe ’91, originario di Reggio Emilia, è reduce dall’esperienza in massima serie con la maglia della Virtus Roma (4,9+2,8 in 13,5′), prima che la ‘serrata’ dei capitolini e un pesante infortunio – l’ennesimo della sua carriera – ne compromettessero l’annata. Reduce da svariate esperienze in serie A (Trieste e Varese lo scorso anno, nella ‘sua’ Reggio e ad Avellino nelle stagioni precedenti), è un elemento di indubbio spessore per la categoria, che va ad innestare ulteriori soluzioni nello scacchiere di Finelli.

Cervi ha già eseguito le visite mediche di rito con Scafati e sta lavorando sodo per ritrovare la migliore forma fisica possibile in seguito al grave infortunio patito. Si aggregherà ai nuovi compagni in allenamento quanto prima possibile, così da poter dare il proprio contributo alla squadra a partire dalla prossima fase del campionato, ormai alle porte. «Ringrazio la società per la fiducia accordatami – dichiara –, per avermi cercato ed avermi dato questa buona opportunità. Non vedo l’ora di essere fisicamente pronto per poter essere a disposizione del coach, che conosco molto bene in quanto è stato in passato mio allenatore a Reggio Emilia. Sto recuperando dall’infortunio e spero quanto prima di potermi aggregare agli allenamenti con i miei nuovi compagni, così da poterli conoscere bene, anche se dall’esterno ho la chiara e netta sensazione che l’attuale organico abbia tutte le carte in regola per ben figurare nei playoff».

[Foto Allianz Pallacanestro Trieste]