Ti sarà inviata una password tramite email.

Non molto fortunata la prima uscita del pilota forlivese Samuele Marchetti a bordo del prototipo Semog Bravo 600. Nella prima gara del campionato italiano Velocità su terra, sulla pista La Gattinara in provincia di Vercelli, il giovane del Racing Team le Fonti ha chiuso distante dai primissimi posti del lotto, tra malasorte e qualche guaio meccanico di troppo.

Marchetti racconta così la sua uscita: «Purtroppo la fortuna non mi ha aiutato molto. Nella prima manche partivo 5º e in gara, provando a passare il 4º, sono andato largo. Mi hanno sorpassato e sono arrivato 6º. Nel ‘turno’ successivo alla prima curva c’è stato un incidente davanti a me e non sono riuscito a frenare in tempo. Tamponando il pilota che mi precedeva, ho rotto il braccio della sospensione anteriore destra, quindi mi sono dovuto fermare. Nella terza manche partivo indietro e con qualche sorpasso sono arrivato 7º, nonostante un semiasse rotto per le grandissime buche che si erano formate in pista. In semifinale, quindi, una bella rimonta mi ha portato fino alla sesta posizione, ma purtroppo a una sola posizione dall’entrata in finale. Peccato per le rotture: probabilmente sarei riuscito a centrare l’atto conclusivo».