Ti sarà inviata una password tramite email.

Danilo Petrovic si prepara a salutare la Pallacanestro Forlì 2.015. No, non c’è ancora l’ufficialità e bisognerà attendere ancora qualche settimana prima di averne certezza. Sta di fatto che il prodotto del settore giovanile della Virtus Bologna, nel frattempo rientrato nella sua Serbia, ha già ‘apparecchiato’ il suo passaggio a Cento, club attualmente militante in serie B. Il possibile sbarco del classe ‘99 nelle lande ferrarese lo ha annunciato in prima persona il presidente della compagine biancorossa, Gianni Fava.

Già, possibile sbarco. Perché tutto è legato al futuro prossimo della Benedetto, alla categoria a cui prenderà parte nel campionato 2020/21. Petrovic ha infatti apposto la propria firma su un pre-contratto che andrà a ‘concretizzarsi’ soltanto in caso di ripescaggio, da parte di LNP, del club centese in serie A2. Se ciò non si dovesse avversare, Danilo non scenderà certamente in B (cerca minutaggio in A2, motivo per cui un ritorno a Forlì da quarto lungo, in questo momento, risulta complicato) e dunque tornerà ‘disponibile‘ sul mercato.

Le probabilità di rivedere Cento in seconda serie, ad ogni modo, sono piuttosto alte. La Tramec (accordo di sponsorizzazione rinnovato per il decimo anno di fila) ha inoltrato richiesta di ripescaggio in tempi non sospetti, almeno un mese fa, ed è al primo posto nel ranking da cui LNP andrà a ‘pescare’ in caso di organico incompleto o comunque a numero dispari (scenario assai concreto). La Lega, del resto, ha soltanto di che guadagnarci nel riportare in A2 una piazza ‘calda’ come quella biancorossa. Che, tra l’altro, dalla prossima stagione tornerà a disputare le partite casalinghe nel proprio palasport, con i lavori di ammodernamento e ampliamento che dovrebbero concludersi entro fine luglio.