Ti sarà inviata una password tramite email.

Secondo scrimmage stagionale per la Tezenis Verona impegnata al PalaFacchetti di Treviglio contro la Gruppo Mascio Blu Basket. Lo scrimmage è stato caratterizzato dal ‘solito’ azzeramento del punteggio al termine di ogni quarto, col punteggio finale complessivo che ha visto i lombardi prevalere per 87-75 con una prova offensiva maiuscola. Tra le fila di Verona assenti Johnson e Nonkovic, lasciati a riposo. Dopo la prima uscita dell’anno contro il Bayern, per i gialloblù di coach Ramagli l’appuntamento ha dato nuove indicazioni in avvicinamento all’inizio della stagione. Mercoledì si tornerà ancora in campo, a Bologna, contro Forlì.

Caroti, Anderson, Grant, Rasio e Candussi è il quintetto schierato ad inizio match da coach Ramagli. Verona trova buone difese neutralizzando tre attacchi di Treviglio. In attacco, per costruire i primi punti, bisogna aspettare oltre 3 minuti. Dopo i tentativi a vuoto di Caroti, Anderson e Candussi, il primo canestro lo trova proprio il play ex Treviglio (4-3). Reati e Potts completano il break per la formazione di Carrea (11-3) mentre coach Ramagli, a metà quarto, concede i primi minuti a Udom e Pini e successivamente a Penna e Rosselli. Pini trova i primi due punti (15-8) e poco dopo si costruisce due canestri consecutivi, riportando la Tezenis sul -3 (15-12).

Coach Ramagli inizia il secondo quarto con Penna, Udom, Rosselli, Rasio e Pini. La Tezenis scappa subito, ancora una volta con Pini protagonista. Il suo canestro apre il quarto, poi vola in lunetta dopo il fallo subito (0-4). Verona registra la difesa, concedendo solamente due punti dalla lunetta alla formazione di casa nei primi tre minuti (2-4). In un giro di lancette Treviglio trova il primo vantaggio del quarto (6-4), prolungandolo fino a metà parziale. Coach Ramagli richiama i suoi in panchina sul 10-7 e al rientro la Tezenis alza il ritmo. Trova il -1 con Rasio, costruisce azioni per il sorpasso senza concretizzarle e Lupusor mette la tripla del 13-9. Finale punto a punto, Candussi avvicina la Tezenis (13-12), Potts mette la tripla del 16-12. Prima della sirena arrivano i due liberi Caroti e la tripla di Reati. Si chiude sul 19-14.

Anderson e Penna siglano i primi punti del terzo quarto. Treviglio tiene il passo (4-4). La formazione di casa si affida a Potts e Sacchetti, sono loro a guidare la formazione di Carrea sul 14-6. Ramagli chiama i suoi in panchina, al rientro arrivano in rapida sequenza i due liberi di Rosselli e le triple di Reati e Anderson (17-11). La Tezenis si affida ancora al tiro dalla lunga distanza dell’americano (21-14) poi punge ancora, questa volta con Grant (22-17). Treviglio costruisce il +10 ma il finale vede i gialloblù di coach Ramagli recuperare fino al -4. Le due triple consecutive di Anderson (14 punti nel parziale), chiudono il quarto sul 27-24.

Anderson apre l’ultimo quarto nella stessa maniera con cui aveva chiuso il terzo. Due triple consecutive infiammano il primo giro di lancette mentre Treviglio si affida ai tiri dalla lunga distanza di Miaschi. Caroti trova un canestro dalla media (11-10). La gara rimane in equilibrio, Udom firma il nuovo pareggio sul 20-20. Candussi lo conferma sul 22, poi arriva il libero di Sacchetti del 23-22; all’ultimo secondo la tripla di Candussi dalla propria area fissa il punteggio sul 23-25.

Gruppo Mascio Treviglio – Tezenis Verona 87-75
(18-12, 19-14, 27-24, 23-25)

TREVIGLIO: Rodriguez 7, Potts 18, Reati 12, Sacchetti 9, Langston 9; D’Almeida 4, Venuto 3, Lupusor 4, Miaschi 19, Bogliardi 2, Abati Touré ne, Agbortabi ne. All. Carrea.

VERONA: Anderson 20, Beghini ne, Caroti 7, Adobah ne, Rasio 3, Candussi 9, Grant 3, Rosselli 5, Pini 21, Udom 3, Penna 4. All. Ramagli.