Ti sarà inviata una password tramite email.

Trasferta insidiosa per le giovanissime Under 18 della Claus Libertas Forlì in quel di Riccione. La formazione delle padrone di casa, rispetto alle prime giornate di campionato, si è rinforzata con atlete di esperienza, in modo da mixare il loro ‘mestiere’ con la passione delle giovani U18 che formano l’ossatura della squadra. Quindi il timore c’era, per la compagine forlivese, ma la proficua settimana in palestra, col gruppo al completo, ha reso la gara più in discesa di quanto ci si poteva aspettare, esaltando la prova di squadra delle mercuriali.

I primi due set hanno poco da registrare, se non citare una battuta forzata della Claus che ha messo in difficoltà la ricezione delle riccionesi. Forlì, dopo una partenza incerta, ha regolato la ricezione e, contrariamente a quanto accaduto nelle ultime gare, ha commesso meno errori, dimostrando una certa maturità acquisita. Facile quindi arrivare al 2-0 e, al ritorno in campo, le padrone di casa sembrano rinfrancate, ma le ragazze di Bazzocchi non si fanno sorprendere ed effettuano il primo stacco (4-8) per poi proseguire fino al 14-22. La Claus rallenta e, grazie ad alcuni attacchi in particolare dal centro, Riccione tenta un recupero che però non arriva. Così, con un parziale finale di 4-3, le ospiti chiudono set ed incontro incamerando tre punti utili per smuovere la classifica.

Con la salvezza già acquisita, dunque, la Libertas tornerà in campo giovedì tra le mura amiche del Ginnasio Sportivo di viale della Libertà, ospitando la terza forza del campionato, il Cervia di coach Simoncelli.

Smk Abissinia Riccione Volley – Claus Libertas Volley Forlì 0-3
(14-25, 13-25, 18-25)

FORLÌ: Stradaioli 10, Chiericati 6, Giunchi 4, Bellavista 13, Simoncelli 10, Gennai 7, Ikenna, Karaj, Calderoni (L), Monti ne, Gardelli ne, Artistico ne, Casadei ne. All. Bazzocchi.