Ti sarà inviata una password tramite email.

Trasferta abruzzese per la Pallacanestro 2.015, che tra poche ore affronterà la Lux Chieti Basket 1974 (Palatricalle, palla a due alle ore 12 di domenica), ultima gara prima prima di quindi giorni di stop. In una vigilia scombussolata da una positività al Covid-19 in casa biancorossa, Sandro Dell’Agnello ha così presentato la partita: «Chieti ha cambiato allenatore da poco e questo, inevitabilmente, nell’immediato porta motivazioni diverse. Le ultime loro due partite lo hanno dimostrato. Dal canto nostro, sarà fondamentale rispettare le regole che abbiamo e che ci tutelano in ogni situazione, visto che sicuramente ne potremo trovare di nuove, in modo da essere pronti ad ogni evenienza».

Come detto, si giocherà al PalaTricalle, poi la prossima gara di campionato sarà, per l’Unieuro, soltanto domenica 28 febbraio a Scafati. Proprio per questo motivo, non bisogna abbassare la guardia: «Noi dobbiamo fare l’impossibile per vincere – spiega il tecnico –, anche con l’obiettivo di rimanere l’unica squadra tra i due gironi con una sola sconfitta. Aspetto da non sottovalutare vista la formula che è stata prevista. Dobbiamo giocare sempre per portare a casa i due punti. Quindi senza pensare a chi abbiamo davanti, ma solo dando il massimo per raggiungere il nostro obiettivo».