Ti sarà inviata una password tramite email.

La Pallacanestro 2.015 è tornata mesta verso Forlì nel pomeriggio di venerdì, ma al PalaPinarella di Cervia prosegue spron battuto la Final Eight di Coppa Italia con la disputa delle due semifinali del sabato.

Ad aprire il programma, alle ore 18, la sfida a gironi ‘incrociati’ tra Napoli e Tortona, che nei quarti di finali hanno superato rispettivamente Orzinuovi e Ferrara. I partenopei sono usciti a braccia alzate per 80-69 dal confronto con i lombardi di coach Corbani, stesi senza eccessivi patemi. Avanti in doppia cifra già nel primo parziale, gli azzurri hanno poi veleggiato fino al +23 gestendo agilmente il vantaggio acquisito. Tortona ha invece avuto la meglio degli estensi per 70-58, rimettendo in piedi una partita cominciata male (0-10 iniziale, primo canestro piemontese dopo più di 6′) e poi rimessa in piedi con lo scorrere dei minuti trovando via via il feeling col canestro. Tortona ha poi condotto tutto il secondo tempo, piazzando lo ‘sprint’ decisivo nell’ultima frazione e rivedendo così la luce dopo settimane complicate a secco di vittorie.

In serata, alle 20.45, spazio infine all’altra semifinale tra Udine e Scafati. I bianconeri cercheranno la finale dopo lo sforzo profuso per superare Forlì, mentre i campani, allo stesso modo, si sono dovuti superare per avere la meglio di Torino (84-76 il finale) al termine di una gara tiratissima e sempre in bilico. I gialloblù hanno messo la testa avanti in avvio di ultima frazione, allungato fino al +13 quindi contenuto il rientro piemontese negli ultimi possessi. Bene Thomas (19) e Jackson (17) tra le fila di Scafati, mentre a Torino non è servita la prova da 18 punti e 8 assist di Cappelletti.

Le due semifinali andranno in onda in chiaro in diretta televisiva sui canali di Mediasport (219 del digitale terrestre, 814 di Sky). In precedenza, nel primo pomeriggio, sbarcheranno a Cervia anche le quattro semifinaliste di serie B, dopo aver disputato i quarti di finale al Flaminio di Rimini. E ci sono protagonisti tanti ex Forlì. Alle 12.30 la Livorno di Gigi Garelli sfiderà la Bakery Piacenza di Seba Vico, mentre alle 15.15 la Rieti di Klaudio Ndoja e Nicolò Basile incrocerà i guantoni con la Agrigento di Paolo Rotondo.